• Adattamento

    Stadio #11 – Pessimo bugiardo

    Secondo uno studio condotto dal dipartimento di psicologia sperimentale dello University College of London, il nostro cervello si abitua alle bugie. In sostanza, l’amigdala – la ghiandola nel cervello che regola le nostre emozioni e che normalmente dovrebbe farci provare il senso di colpa o vergogna – diminuisce la sua azione man mano aumentano le bugie. Insomma, più ne diciamo, più ci abitueremo a dirle. La bugia. Forma di interazione elementare, la impariamo subito, sin da bambini, perché ci offre un vantaggio immediato, da consumare avidamente. Ma il suo dolce sapore è effimero. Sì, perché la bugia confonde, ma non risolve. È un male assoluto? Forse un male necessario. Un vizio, un’arma, uno…