• Evoluzione

    Stadio #3 – Compassione per il Diavolo

    Gesù disse che chi mostra compassione, entra in Paradiso. Lo disse dall’alto di una montagna, di fronte un sacco di gente. Compassione. Una parola greca che vuol dire “soffrire insieme”. Da non confondere con la “pietà” – che mette un muro tra il nostro cuore e quello di chi soffre – o con l’empatia. Simili, ma diverse. Troppo diverse. Ne parliamo un’altra volta però. Uno scrittore statunitense col pallino dei miracoli, dice che “la compassione riflette l’anelito del cuore a immedesimarsi e soffrire con l’altro”. E se è facile provare compassione per quelli che il comune sentire definirebbe deboli, quei buoni sbeffeggiati dalla vita, quanto può essere difficile essere compassionevoli per i cattivi?…